(0039) 340 568 6826 info@gustoumbro.com

IL SANTO VINO LIQUOROSO

7,9011,70

Un’esperienza “divina” in ogni sorso: Vino Liquoroso Il Santo.
Disponibile in bottiglie da 37,5 CL o 75 CL.

Descrizione

Il Vino Liquoroso Il Santo incarna l’essenza di una tradizione secolare, elevando il gusto e l’aroma ad una nuova dimensione.
Con un grado zuccherino superiore al Vinsanto Toscano, questo nettare prezioso si distingue per la sua morbidezza equilibrata e la sua ricchezza sensoriale.

Le note di mandorla, nocciola e cacao danzano armoniosamente in bocca, avvolgendoti in un abbraccio vellutato e persistente.
La sua limpida tonalità ambrata evoca un’esperienza visiva sublime, mentre il suo profumo intenso promette un viaggio gustativo indimenticabile.
Consigliamo di servirlo fresco, ma non ghiacciato, alla temperatura ideale di 10-12°C, per esaltare al massimo il suo carattere unico.

Il Santo Vino Liquoroso toscano si sposa magnificamente con la cucina umbra e del centro Italia.
La sua complessità e la sua dolcezza ben bilanciata lo rendono l’accompagnamento ideale per biscotti artigianali, pasticceria secca e torte tradizionali.
Tuttavia, il suo match perfetto sono i cantuccini alla mandorla, i quali possono essere delicatamente inzuppati nel vino per esaltarne ulteriormente il sapore e la consistenza.

Questo vino da dessert aggiunge un tocco di raffinatezza a qualsiasi tavola, trasformando ogni momento in un’occasione da celebrare.

Esplora la vasta scelta di prodotti tipici umbri e del Centro Italia sul nostro e-commerce Gusto Umbro, come formaggi, salumi, pasta artigianale e tartufi freschissimi, e concediti il lusso di degustare Il Santo Vino Liquoroso.
Rinnova i tuoi sensi con questa esperienza “divina” e lasciati conquistare dall’arte enologica che si fonde con la tradizione italiana.
Acquista ora e preparati a vivere un viaggio sensoriale senza precedenti.

Prova anche la nostra selezione di vini e liquori!

Curiosità su Il Santo Vino Liquoroso toscano

L’origine del nome del vino toscano liquoroso “Il Santo” ha diverse teorie: una suggerisce che un frate francescano, nel 1350, curasse con questo vino le vittime della peste, attribuendogli proprietà miracolose.
Un’altra teoria si riferisce al Concilio di Firenze del 1439, dove si pronunciò “Questo è il vino di Xantos!”, forse confondendo “Xantos” con “santos”. Infine, una teoria più plausibile lega il nome all’uso durante la messa.

Informazioni aggiuntive

PesoN/A
Dimensioni20 × 10 × 10 cm
CL

37,5, 75

Vino liquoroso

CONTIENE SOLFITI.

16% Vol.

CL 37,5 / 75

Ti potrebbe interessare…